20 Feb 2014

Cà Dotta, “Lasciamo il segno”, “Muoversiti”, corso per promotori della mobilità ciclistica e convegno stili di vita in psichiatria

ULSS 4 Cà Dotta, ULSS 9 Lasciamo il segno, ULSS 17 Muoversiti, ULSS 20 Corso per promotori della mobilità  ciclistica e Convegno stili di vita e pazienti psichiatrici

 

ULSS 4

Proseguono le attività del laboratorio didattico multimediale sugli stili di vita Cà  Dotta, rivolte alla lotta al fumo e all’alcool e alla promozione della sana alimentazione – sono previsti per il prossimo anno scolastico anche laboratori relativi all’attività fisica.

 

ULSS 9

Le attività  della rete trevigiana per l’attività fisica vengono illustrate sul sito Lasciamo il segno: gruppi di cammino, pedibus, attività per bambini da 0 a 6 anni, palestre per persone con malattie croniche oltre al progetto “Camminando e leggendo ricordo”

 

ULSS 17

E’ stato realizzato il sito “Muoversiti” (v. Appendice) che raccoglie, dopo un censimento realizzato presso tutti i comuni afferenti all’ULSS17, le opportunità  di movimento presenti nel territorio aziendale. Il sito è rivolto ai cittadini dell’azienda e anche agli operatori, che possono promuovere il movimento indicando opportunità  e possibilità  date dalle risorse locali.

 

ULSS 20

E’ in partenza presso l’Università  di Verona il secondo “Corso per promotori della mobilità  ciclistica“, un corso di perfezionamento che si pone l’obiettivo di promuovere anche in Italia una mobilità  ciclistica di livello europeo. Il corso è aperto a tutti ed è stato accreditato per le figure professionali di architetto e ingegnere; per gli studenti universitari sono previsti crediti. Le iscrizioni sono state prorogate fino al 28 febbraio. Per informazioni 045 8027515 – 7231.

Si terrà  il 12 giugno alla Gran Guardia il Convegno “Physico e Psychico – Promuovere gli stili di vita sani nei dipartimenti di salute mentale”. Ulteriori dettagli sulla prossima newsletter

 

Appendice

www.muoversiti.it: Dove e perchè praticare quello che ti piace

L’Az. ULSS17 con questa iniziativa intende contribuire a promuovere, nei cittadini dei 46 Comuni di afferenza, lo sviluppo di un stile di vita attivo in quanto fonte di benessere, di salute psicofisica e prevenzione delle malattie. Ciò avverrà  attraverso la diffusione delle “opportunità di movimento” presenti sul territorio e fruibili da parte di ogni persona di tutte le fasce d’età, rendendo noti quindi i luoghi, gli spazi e le strutture pubbliche e private in cui è possibile praticare attività  fisica.

Molteplici infatti sono i fattori che la ostacolano nella vita quotidiana: nuove tecnologie, urbanizzazione, ambienti di lavoro che favoriscono la sedentarietà , configurazione di paesi e città  centrate sull’uso dell’automobile, stili di vita frenetici, strutture familiari mutevoli. Ad aggravare la situazione si aggiungono la diminuzione delle opportunità  per svolgere l’attività  fisica, ma anche la mancata conoscenza nella comunità  di quelle presenti con gravi conseguenze per la salute e con pesanti ricadute a livello sociale ed economico.

Per facilitare l’accessibilità  e la consultazione dell’informazione nonchè per poter avere un tempestivo aggiornamento delle possibili variazioni, è stato definito lo strumento “MUOVERSITI“, uno specifico sito aziendale con cui è possibile individuare in quale Comune o luogo del territorio aziendale è possibile praticare le attività  di movimento distinguendole in due principali categorie: attività sportive e attività  motorie (attività  che comportano movimento ed esercizio fisico).

E’ stato possibile costruire il sito a seguito di una rilevazione che ha permesso di mappare tutte le realtà pubbliche / private / associazionistiche presenti nel territorio che offrono ai propri utenti/clienti (adulti, bambini, anziani) occasioni per svolgere attività  fisica (palestre, centri sportivi, centri fitness, percorsi naturalistici, parchi, piste ciclabili ecc…). Tale rilevazione è avvenuta a cura del Servizio Educazione e Promozione della Salute del Dipartimento di Prevenzione in collaborazione con gli operatori di tutti i Comuni dell’AULSS 17, importanti depositari delle informazioni specifiche relative alla propria realtà  territoriale in merito allo sviluppo dell’attività fisica.