14 Nov 2012

La quantità  minima di attività  fisica efficace

Poichè non era mai stato indagato a fondo se praticare meno dei 150 minuti consigliati di attività  fisica alla settimana potesse avere effetti significativi sull’aspettativa di vita, in questo studio gli autori hanno indagato sui benefici di diverse quantità  di movimento. 416.175 persone di Taiwan hanno partecipato ad uno studio prospettivo di coorte; i 199.265 uomini e 216.910 donne sono stati seguiti dal 1996 al 2008 (follow-up medio di 8.05 anni, DS 4.21) ed hanno risposto ad un questionario autosomministrato sui livelli di attività  fisica settimanale praticati. Sulla base della quantità  di esercizio i partecipanti sono stati suddivisi in 5 gruppi: gli inattivi e quelli con livelli di attività  basso, medio, alto o molto alto; in ciascun gruppo è stato calcolato il rischio di mortalità  (hazard ratio, HR) e l’aspettativa di vita.
Risultati: in confronto con gli inattivi i soggetti del gruppo dei poco attivi (in media 92 minuti di attività  alla settimana – IC 95% 71—112 oppure 15 minuti al giorno, DS 1.8), avevano un rischio di mortalità  per tutte le cause minore del 14% (0.86, 0.81—0.91) e un’aspettativa di vita di 3 anni più lunga. Ogni quota ulteriore di 15 minuti al giorno oltre i 15 di partenza riduceva la mortalità  del 4% (IC 95% 2.5—7.0) e quella per cancro dell’1% (0.3—4.5). Questi benefici si verificavano in tutte le fasce d’età  e in entrambi i sessi, compresi i soggetti con fattori di rischio cardiovascolare. I soggetti inattivi avevano un rischio di mortalità  superiore del 17% (HR 1.17, IC 95% 1.10—1.24) rispetto a quelli a basso livello di attività .
Gli autori concludono che anche 15 minuti al giorno oppure 90 minuti alla settimana di esercizio fisico a moderata intensità  possono avere un beneficio per la salute, anche nei soggetti ad elevato rischio cardiovascolare.

Chi Pang Wen et al. Minimum amount of physical activity for reduced mortality and extended life expectancy: a prospective cohort study. The Lancet, Volume 378, Issue 9798, Pages 1244 – 1253, 1 October 2011