19 Gen 2016

Notizie dalle ULSS: ULSS 16, 22

ULSS 16 – “Noventa Sì Movimenta!”

L’ULSS 16 inizia quest’anno ad attuare il Piano di Prevenzione Aziendale (PPA) 2016/2018. Tra i numerosi programmi previsti dal PPA,  “Noventa Sì Movimenta” è un programma rivolto ai cittadini del Comune di Noventa, che  utilizza la strategia di comunità lungo l’intero arco della vita coinvolgendo i setting “scuola e comunità”, con particolare attenzione ai determinanti ambientali e alle disuguaglianze. Si è scelto il Comune di Noventa Padovana per la specificità del territorio riguardo dimensioni (12.000 abitanti), elevato numero soggetti di provenienza geografica extra europea e sensibilità dell’amministrazione comunale. L’ULSS 16 coordina  il programma attraverso il coinvolgimento attivo del Comune di Noventa Padovana, dell’istituto Comprensivo G. Santini (950 alunni), della casa di riposo del Comune, della UISP (Unione Italiana Sport per Tutti)  e dell’UPA (Unione Provinciale Artigiani di Padova). Verrà coinvolta anche la Scuola dell’Infanzia  del Comune di Noventa Padovana “Il Giardino” (tutta la scuola, con 94 bambini e relative famiglie) con il Programma  “Con l’orsetto Alim …impariamo di gusto”! “Noventa Sì Movimenta” sarà attivo già dai primi giorni del mese di febbraio 2016 e proseguirà fino al 2018 in coerenza con il PPA dell’ULSS 16 e il Piano dell’offerta formativa dell’Istituto Comprensivo del comune.

ULSS 22 – Il Pedibus a Fumane

Il Comune di Fumane, insieme ai genitori e  a cittadini volontari promuove e organizza il Pedibus, aderendo così al Progetto Città Sane che ha lanciato una sfida alle comunità locali ed in particolare alle Amministrazioni Comunali: quella di ri-orientare le proprie politiche in direzione dell’uguaglianza, della promozione della salute e della prevenzione. Il Progetto Pedibus prevede il coinvolgimento di istituzioni, famiglie, associazioni e singoli cittadini. Il gruppo di lavoro comprende: l’amministrazione comunale (assessorati all’istruzione e all’ambiente, polizia municipale), genitori, volontari e l’Istituto Comprensivo Statale “Bartolomeo Lorenzi”. La Polizia municipale ha dato parere vincolante sugli eventuali pericoli presenti nel percorso (attraversamenti, strettoie, zone ad alto traffico) e ha procurato il materiale necessario per il Pedibus (paletta, bretelle catarinfrangenti per gli accompagnatori e gli alunni)  e materiale didattico del progetto “Sicuri in strada”. I volontari sono i principali attori del Pedibus: turnandosi assicurano la presenza di tre sorveglianti per ogni “Linea” (un conducente, un chiudi fila, un accompagnatore). Nel corso del periodo di attività del Pedibus si organizzeranno anche riunioni con i bambini partecipanti per sentire le loro opinioni, i loro suggerimenti e consigli.
All’inizio della scuola, è stato consegnato ai genitori degli alunni un questionario sulla mobilità casa – scuola, al fine di individuare i potenziali bambini utenti del Pedibus e i genitori disponibili a collaborare all’iniziativa. Sulla scorta dell’analisi dei questionari, si è progettata la fattibilità di quattro itinerari: linea verde, rossa, arancio e blu.
Si è partiti con una festicciola di inaugurazione del Pedibus, con la collaborazione della Polizia Municipale, presenti il sindaco e tutta la giunta comunale. Si svolgerà anche una festa di fine anno, all’interno della quale verranno premiati tutti i bambini partecipanti con la consegna di un attestato di partecipazione. Ci sarà inoltre il Trofeo Pedibus dato ai bambini che hanno fatto più viaggi durante l’anno.