27 Ago 2015

ULSS 3, 7, 8, 20

ULSS 20 – Obesity day, settimana della salute e palestre

 

Dal 5 al 10 ottobre si terrà a Verona la "Settimana della salute", in concomitanza con la giornata mondiale dell'"obesity day", che viene internazionalmente promossa allo scopo di aumentare la consapevolezza nella popolazione sul problema dell'obesità e sull'urgenza di affrontarlo efficacemente.

Durante la settimana, le palestre aderenti alla rete Palestre Verona indicono la "settimana porte aperte", durante la quale saranno offerti accessi gratuiti a tutti coloro che vorranno sperimentare in prima persona le attività.

Inoltre il 7 ottobre alle 17 presso l'Ospedale di Borgo Trento – Polo Confortini – Piazza Canneto  l'Azienda Ospedaliera aprirà le proprie porte ai cittadini veronesi, che avranno la possibilità di incontrare e confrontarsi con gli esperti del “Gruppo Multidisciplinare Obesità di Verona”. Nel corso della tavola rotonda verrà offerta una panoramica generale sull’obesità (divenuta la malattia più frequente e diffusa nella cosiddetta società del benessere). A seguire, gli esperti del Gruppo Multidisciplinare illustreranno la propria attività e saranno a disposizione dei partecipanti per rispondere a domande, dubbi e curiosità relative alla patologia e ai prescorsi diagnostico-terapeutici disponibili. Per informazioni: 045/8123110

Partecipanti alla tavola rotonda

  • Prof. Claudio Maffeis, Dott.ssa Anita Morandi – UOC Pediatria ad indirizzo Diabetologico e Malattie del Metabolismo
  • Prof. Mauro Zamboni, Dott.ssa Gloria Mazzali – UOC Clinica Geriatrica e USF Dietetica e Nutrizione Clinica
  • Dott.ssa Luisa Nadalini – USD Psicologia Clinica – Referente psicologa GICOV
  • Dott. Marco Battistoni – UOC Chirurgia Generale e dell’Obesità – Coordinatore GICOV
  • Prof. Lorenzo Burti – UOC Psichiatria
  • Prof. Paolo Moghetti e dott.ssa Maria Grazia Zenti – UOC Endocrinologia, Diabetologia e Malattie del Metabolismo, AOUI e Università di Verona
  • Dott. Riccardo dalle Grave, Dott.ssa Arianna Banderali – Riabilitazione Psiconutrizionale Casa di Cura “Villa Garda”
  • Dott.ssa Susanna Morgante, Servizio Progetti e Promozione della Salute – Dipartimento di Prevenzione, ULSS 20 Verona
  • Parteciperà anche l'associazione "Amici degli Obesi"

 

ULSS 3 – Green to work, Piano per Bassano e Festival in bicicletta

 

E' in partenza (in collaborazione con le più grosse aziende del bassanese, alcuni comuni e l'ULSS 3 e con il patrocinio di MuoverSì) il programma "Green to work", promosso dal "Piano per Bassano" e da FIAB, e il "Festival in bicicletta", che si terrà dall'1 al 20 settembre 2015.

"Green to work" mira a coinvolgere i lavoratori (una decina di ditte di Bassano e comuni limitrofi) sull'utilizzo di modalità di trasporto sostenibile sul tragitto casa-lavoro. Una parte del progetto è dedicata anche alle scuole, per sensibilizzare insegnanti, studenti (attraverso la metodologia della "peer education") e famiglie. Sul sito http://pianoperbassano.it si possono trovare tutte le informazioni, la locandina, il regolamento, i premi previsti…

Inoltre il 17 settembre dalle 17 alle 20, presso l'Aula Magna dell'Ospedale S. Bassiano, si terrà un Convegno su "Bici e Salute" rivolto anche alle scuole (con un particolare coinvolgimento del Liceo Scientifico Sportivo).

Il 20 settembre, a conclusione della settimana dedicata al "Green to work", è prevista la Giornata della Prevenzione che si svolgerà nelle Piazze di Bassano del Grappa e che coinvolge tutte le aree di Guadagnare Salute per la prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili (con iniziative come: misurazione del CO nel respiro; counselling breve per smettere di fumare; l'effettuazione di test gratuiti per la prevenzione di diabete, malattie cardiovascolari e respiratorie).

Il contesto generale è quello del "Piano per Bassano", che ha l'obiettivo di favorire la crescita della quota di mobilità ciclabile nel territorio, anzichè limitarsi a costruire piste ciclabili. Il "Festival in bicicletta" non è' semplicemente un festival della bicicletta, ma ha l'obiettivo più ambizioso di far compiere ai cittadini un salto culturale che li porti ad un graduale cambiamento dei propri stili di vita. L'approccio è basato sulla partecipazione dei cittadini e sul coinvolgimento di tutti gli attori potenzialmente interessati alla mobilità sostenibile. Il festival utilizza risorse già presenti sul territorio, raccoglie contenuti e proposte, le rielabora e le veicola attraverso una serie di strumenti che vanno dall'utilizzo della rete internet ad attività sul campo. Il programma prevede eventi in bicicletta sia per i partecipanti che per gli spettatori. Oltre alle classiche pedalate cicloturistiche ed agli eventi sportivi (e perfino un evento di cycling dance che abbina ballo e bicicletta), è costituito anche da molti eventi da raggiungere semplicemente in bicicletta come concerti, presentazioni di libri, incontri, punti enogastronomici. Gli eventi sono decentrati e coinvolgono centro storico, periferia e territorio extraurbano.

Infine, una iniziativa concordata con la Confcommercio si chiama "Compro in Bici": chi arriva in bici nei negozi convenzionati può usufruire di uno sconto.

 

ULSS 7 – Estate in movimento a Revine Lago!

 

L’Azienda ULSS 7 in collaborazione con il comune di Revine Lago e 7 associazioni del territorio che fanno parte di "Lasciamo il Segno" (la Rete Trevigiana per l’Attività Fisica) hanno avviato per l’estate 2015 le attività di movimento “Datti una mossa!”, che hanno lo scopo di far muovere all’aria aperta le persone anche nel periodo estivo. La cornice è quella del parco dei Laghi della Vallata; due le aree di attività, il Lido di Lago e l’area verde di Santa Maria. Nove le discipline messe a disposizione durante la bella stagione: Gyrokinesis (ASD La Quinta Linea), Zumba Fitness, Zumba Kids e Yoga Posturale (ASD Movimento Fitness), Yoga della risata (La Palestra della Felicità), NordicWalking (Io CiSon), Taekwondo (ASD Taekwondo Vittorio Veneto), Tai Chi (ASD Il Settimo Punto), Jazzercise (ASD Enjoy). Le attività sono iniziate lunedì 22 giugno, hanno già raggiunto un centinaio di adesioni e  termineranno venerdì 4 settembre con la festa finale animata dai balli popolari in Piazza Don Cumano a Revine. “Datti una mossa!” è un’iniziativa già attuata in altre realtà della provincia di Treviso e parte in via sperimentale per il primo anno nel territorio dell’Azienda ULSS 7. Se avrà successo, nelle prossime estati l’iniziativa potrà essere estesa ad altri comuni interessati. Le attività sono gratuite, ma è necessaria la tessera assicurativa del costo di € 15,00 da sottoscrivere presso la sede dell’Unione Polisportiva della Vallata.

 

ULSS 8 – Adesione al tavolo della "Carta di Toronto", Pedibus, palestre e "Aprire nuovi cieli"

 

Anche il Dipartimento di Prevenzione dell'ULSS 8 partecipa al tavolo di lavoro provinciale, promosso dall'ULSS 9 di Treviso, "Lasciamo il Segno – sviluppo della Carta di Toronto", in modo da sviluppare, assieme ad altri enti e associazioni presenti nel territorio, progetti che promuovono l’attività motoria. Ogni amministrazione comunale è stata incontrata con lo scopo di creare conoscenza e rete per lo sviluppo della “Carta di Toronto” e la sottoscrizione di un protocollo di obiettivi comuni. E’ stato dato spazio ad incontri con la popolazione generale e con gruppi specifici per la promozione e la pratica dell’attività motoria; nel corso del 2015 è stata attivata la campagna di comunicazione promossa dalle tre ULSS della Provincia di Treviso in collaborazione con “Lasciamo il segno”. Con il supporto di una associazione sportiva, scelta con bando aziendale, sono proseguite le attività di organizzazione di gruppi di cammino nel territorio. Inoltre nelle sedi di alcuni quartieri del comune di Montebelluna sono stati organizzati corsi di ginnastica dolce per anziani. Per dare visibilità alle azioni sono state fornite ai partecipanti delle magliette con messaggi che promuovevano l’attività motoria.

 

Nell’anno scolastico 2012-2013 è stata realizzata una ricerca per comprendere l’efficacia dei progetti Pedibus. Lo studio ha coinvolto sette scuole elementari ed hanno riposto 1094 bambini; la ricerca ha evidenziato l’efficacia dei Pedibus nell’aumentare il numero dei bambini che si muovono a piedi. Quest'anno, in collaborazione con l’associazione “Pedibus” di Treviso, le scuole e i comuni hanno ampliato il numero di “linee” attive di Pedibus nel territorio dell’ULSS con l'obiettivo di introdurre i bambine e le bambine all’educazione stradale, promuovere il movimento e l’autonomia nei bambini, favorire la socializzazione, ridurre il traffico attorno alle scuole, lavorare con la comunità sui determinanti di salute. E’ stato inoltre promosso il progetto “Movimondo”, coinvolgendo le scuole del territorio, predisponendo un progetto specifico di Educazione alla Salute.

 

Si sta inoltre collaborando con l’amministrazione comunale di Castelfranco Veneto per lo sviluppo del progetto “Aprire nuovi cieli”: un'esplorazione della città a piedi, evitando le vie principali e i luoghi più conosciuti scegliendo di incamminarsi nelle zone meno frequentate mostrando un’altra città. Infine, nel giugno 2015 sono state riunite le palestre presenti nel territorio dell’ULSS 8 ed è stato illustrato, da parte del personale della Medicina dello Sport dell’ULSS di Treviso, il progetto regionale “La prescrizione dell’esercizio fisico”; seguirà la presentazione del progetto ai medici di medicina generale ed agli specialisti, per passare poi alla fase formativa: così i medici potranno prescrivere correttamente l’esercizio fisico e le palestre avranno personale formato in grado di applicare correttamente la prescrizione.

 

ULSS 20 – Tocatì, circoscrizioni, Cardio 50, personal trainer gratuito e conferenze sull'attività fisica

 

Verona è la capitale del “Tocatì – Festival Internazionale dei Giochi in Strada”, con cui la ULSS 20 collabora. Il 18 settembre dalle 16.30 alle 18 si terrà la conferenza sul tema "Esperienze in gioco – Gioco e interculturalità", presso l'aula T.1 dell’Università degli studi di Verona (polo Zanotto), viale università 4. Interverranno Laura Valenari (coordinatrice del Laboratorio MuoverSì) e Cinzia Maggi (Coordinatrice operativa della Rete Tante Tinte di Verona), con una relazione dal titolo “Gioco è salute. Da Muovimondo al laboratorio MuoverSì”. Per informazioni lvalenari@ulss20.verona.it.

 

Prosegue il censimento delle attività nelle circoscrizioni. Circoscrizione 2: è in fase di progettazione un gruppo di cammino con iniziative di sensibilizzazione sull'importanza dell'attività fisica e dei corretti stili di vita. Circoscrizione 3: è stato realizzato il progetto "Vivilosport" (previsto anche per il 2016), che ha proposto ai bambini delle primarie (1300 alunni) 15 attività motorie, dal calcio al bascket, dal Tai Chi alla danza, al rafting  e alla pesca subacquea; i bambini della primaria sono stati anche coinvolti nella coltivazione di un vero e proprio orto scolastico; in autunno riprenderanno i corsi di ginnastica per ultra 50enni e verranno attivate anche attività in piscina; infine è in fase di progettazione un gruppo di cammino con iniziative di sensibilizzazione sull'importanza dell'attività fisica e dei corretti stili di vita.

 

Come è noto dal 2007 in Veneto un programma sperimentale ha coinvolto 9 ULSS della Regione e altre 11 regioni (con il Veneto capofila) nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. Recentemente questo progetto (prevenzione cardiovascolare "Cardio 50") è stato esteso anche alla ULSS 20 e si stanno progettando altre azioni per la prevenzione delle malattie cardiovascolari sul luogo di lavoro.

 

Proseguono le attività del "personal trainer gratuito" al parco San Giacomo di Borgo Roma. Per informazioni vai al sito web dedicato – uno degli articoli più recenti ("Perchè insisto sulla bici") tratta il tema della mobilità sostenibile e anche degli interessi economici che stanno dietro il trasporto motorizzato, comprese le bici elettriche.

 

Proseguono le iniziative di promozione del movimento presso l’Università della III età del comune di Verona (lezioni e articoli divulgativi sul giornale, inviato agli oltre 3100 iscritti). Inizia inoltre da quest'anno una serie di conferenze presso gli iscritti ad un sindacato locale; le prime due si terranno il 22 settembre e il 7 ottobre. Per informazioni: smorgante@ulss20.verona.it.